Baby Shower

 

 

 

Come organizzarlo? Che cos’è?

Il Baby shower è una festa statunitense che va molto di moda tra le mamme e viene organizzata solitamente attorno l’ottavo mese di gravidanza per poter festeggiare l’arrivo di un figlio. La tradizione vuole che siano le amiche ad organizzarlo ma la mamma può scegliere invece di fare da sé. E’ una festa per poche intime (solitamente vuole essere un momento di condivisione solo tra donne un pò come l’addio al nubilato) ed è il motivo per cui spesso si sceglie come location la casa dei futuri genitori.

Si predilige un menù di dolci e dolcetti esteticamente del colore e del tema scelto, una festa organizzata nell’ora della merenda ma nulla vieta anche un bel buffet salato. Il momento più atteso è quello della consegna dei regali, oltre che alla famosa torta di pannolini, dove la futura mamma diventa una vera e propria Miss con tanto di fascia “mum to be”. La giornata può essere accompagnata da giochi a tema in cui le amiche si sbizzariranno nell’organizzarli, la giornata verrà coronata da un bel set fotografico per immortalare la giornata.

Come organizzarlo?

Prima di tutto bisogna individuare una data che possa andare bene alla mamma in base alla gravidanza.

Scrivere una lista invitate così che le amiche tra di loro possano riunirsi ed organizzarsi per le sorprese senza fare errori.

Il tema? Su Pinterest si possono trovare tantissime idee dalle più tradizionali alle più bizzarre ed è fondamentale sceglierlo per creare un filo conduttore alla festa. Da colori su tonalità rosa o azzurro se si conosce già il sesso o perché no anche un mix di colori arcobaleno o accostamenti come bianco e argento o crema e salvia. I temi sono tantissimi e ci sono degli elementi che si possono scegliere da riproporre negli addobbi dalla coroncina, al baffo, la macchinina, il biberon, l’orsetto, il palloncino, il ciuccio e moltissime altre idee.

Una volta scelto il tema prepara degli inviti (anche un immagine su whatsapp) da inviare alle tue amiche e se scegli di fare delle foto ricordo chiedigli di vestirsi a tema così diventerà tutto più coinvolgente!

Vi racconto brevemente alcuni dettagli che ho scelto per il mio baby shower.

Io ho scelto il color tiffany come il muro della sua cameretta e ho utilizzato la coroncina come elemento da applicare sulle spille per le invitate, sui cupcake e sui bicchieri. In entrata ho appeso la scritta “It’s a prince” per richiamare l’elemento scelto. A tavola invece ogni invitata aveva il suo posto a sedere dove il segnaposto era una coccarda preparata da me con il loro nome, i tovaglioli li ho piegati come fossero dei papillon molto eleganti e tutto il tovagliato aveva la tonalità bianco/tiffany.

Le decorazioni a casa erano semplici, i palloncini bianchi li ho legati assieme per creare delle nuvolette da appendere vicino alle tende del salotto e ho attaccato delle goccioline color tiffany sul filo da pesca che scendevano dalle nuvolette come leggera pioggerellina.

Apro parentesi…. Da quel giorno ogni momento importante della mia vita dal parto, al battesimo, ai compleanni di Liam, al matrimonio, al viaggio di nozze sono sempre stati accompagnati dalla pioggia. Dicono essere un elemento rigenerativo e fortificante quindi l’ho preso come segno positivo e non come un elemento rovina feste come credevo all’inizio 😀

Quindi scegliete bene il tema del baby shower ahah! Chiudo parentesi!

Il pranzo l’ho preparato con cose semplici e alla mano per permettere la continuità della festa senza creare lunghe pause a tavola.

Dopo il momento buffet le amiche mi hanno organizzato dei giochi di squadra tutti a tema mamma (in internet si trovano davvero tantissime idee) e mi hanno consegnato la famosa torta di pannolini che aveva la forma di una giostra di cavalli proprio come la mia collezione di carrillon in camera e il tatuaggio che rappresenta la mia infanzia, una sorpresa bellissima!!!

Finiti i giochi ci siamo radunate nell’angolo preparato appositamente in cui tutte avevano già disposto con cura i regali attorno al “trono della mamma”. Per comodità solitamente la mamma prepara una lista neonato in un negozio a scelta o (come ho fatto io) comunica il desiderio alla migliore amica così da non ritrovarsi con regali doppi o che non utilizzerebbe. E’ una decisione importante la gestione dei regali perché inizialmente arriveranno una valanga di bavaglini, tutine e set di lenzuola che non saprai più dove metterli e magari invece unendo le amiche avresti potuto ricevere qualcosa di utile per la cameretta o una culla o un mangia pannolini (lo trovo geniale e praticissimo) o qualsiasi cosa tu abbia bisogno.

Per finire la giornata prima del saluto ci siamo divertite a colorare il pancione e a posare come modelle nella cameretta di Liam tutte vestite color tiffany! Io ho deciso di non preparare le bomboniere di ringraziamento ma di lasciare come ricordo la coccardina da zie con il nome di ognuna! E’ stato tanto divertente ed ora riguardare quell’album mi riempie di risate e mi ricorda quanto è bello condividere questi momenti con le persone speciali!

Organizzarlo ti aiuta a distogliere la lunga attesa nei momenti di noia in cui ti fermi a pensare, se sei felice tu sarà felice anche tuo figlio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *